Poltronova

Radical Iconic Italian Design

This error message is only visible to WordPress admins

Error: API requests are being delayed. New posts will not be retrieved.

There may be an issue with the Instagram access token that you are using. Your server might also be unable to connect to Instagram at this time.

Error: API requests are being delayed for this account. New posts will not be retrieved.

There may be an issue with the Instagram access token that you are using. Your server might also be unable to connect to Instagram at this time.

Error: No posts found.

Make sure this account has posts available on instagram.com.

Click here to troubleshoot

Follow Us

La mostra si divide in due sezioni. Nella prima sono presentate opere di alcuni tra gli artisti invitati a contribuire al numero della rivista IN sul tema della “distruzione dell’oggetto”: Archizoom, Ugo La Pietra, Ettore Sottsass Jr. e Superstudio. Si tratta di una serie di collage, poster, fotografie e oggetti di arredo
realizzati tra il 1968 e il 1974, che indagano la natura delle pratiche dell’abitare spostando l’attenzione dalle funzioni e dagli oggetti ai riti e alle attitudini, in quel passaggio storico di crisi della società occidentale. Dagli arredi di Archizoom come la chaise-longue Mies per Poltronova, ai poster dedicati ad oggetti e riti simbolici di Ettore Sottsass Jr.; dai collage della serie Il Sistema Disequilibrante di Ugo La Pietra, sino agli Istogrammi di architettura e agli oggetti della Serie Misura del Superstudio, tutte queste opere demoliscono i tradizionali legami sintattici imposti agli oggetti dalle convenzioni sociali, aprendo ad un nuovo campo di possibilità di interpretazione e d’uso.

La seconda sezione propone una serie di progetti didattici della Scuola di Architettura e Design “Eduardo Vittoria” di Ascoli Piceno (Università di Camerino). Si tratta di case scelte per il loro carattere “non domestico”. Se la domesticità si riferisce a un sistema specifico di simboli e al suo potere di controllo, questi
progetti mettono in discussione le categorie tradizionali attraverso le quali l’abitazione agisce come stabilizzatore sociale.

Galleria d’Arte Contemporanea “Osvaldo Licini” – Ascoli Piceno
12 gennaio – 9 marzo 2019

a cura di
Gabriele Mastrigli

opere di
Archizoom, Stefano Graziani, Ugo La Pietra, Ettore Sottsass Jr., Superstudio

progetti di
Università di Camerino. Scuola di Architettura e Design “Eduardo Vittoria” – Ascoli Piceno

foto di
Raniero Carloni