Poltronova

Radical Iconic Italian Design

Follow Us
Title Image

L’azienda

La Poltronova negli anni Sessanta, in una regione come la Toscana che di design non produceva niente, aveva in scuderia tutti i migliori: non solo Ettore Sottsass che ne era art director, ma Gae Aulenti, Paolo Portoghesi, Giovanni Michelucci, Angelo Mangiarotti, gli Archizoom, il Superstudio, De Pas–D’Urbino–Lomazzi; quindi non solo i maestri, ma anche i protagonisti del “Nuovo Design” che allora si chiamavano radicali…

Mobili filtri del proprio tempo, assorbono e trattengono gli ingredienti, la polvere del vento cosmico. Vento solare di emozioni e ragioni intense, di quando si è scoperto che, imparata la lezione dopo le immersioni nelle acque lattiginose della ragione, è possibile, piacevole, necessario, riabbronzarsi di colori, emozioni, sensualità. E cosi emerge anche il gioco, l’ironia, il vedersi operare dall’alto di un volo silente in mongolfiera…

Il Centro Studi Poltronova è stato creato nel 2005 per due ragioni: costruire un archivio degli importanti documenti relativi allo storico marchio Poltronova e, parallelamente,  continuare ad editare i suoi prodotti più famosi, vere e proprie icone del design contemporaneo. Ciascuno degli autori ci consegna la propria visione del mondo, del vivere e dell’abitare. Come un diamante perfettamente intagliato, ogni oggetto porta in sè una naturale libertà…

Poltronova… pensieri e parole.

Archizoom, il gruppo radicale fiorentino... non fu solo avanguardia culturale, movimento di rottura nel design e nell'architettura, ma modo di vivere, con colonna sonora dei Beatles e dei Rolling Stones.

Cristina Morozzi
Giornalista, critico e direttore artistico

La Poltronova era un laboratorio e un antro incantato. Portavamo montagne di disegni: solo pochi diventavano mobili e oggetti, ma erano sempre esperimenti, idee buttate nel futuro che prima o poi sarebbero diventate realtà.

Adolfo Natalini
Superstudio

Le proposte e le istanze alternative, i capricci ironici, le provocazioni intenzionali, le parole irriverenti di singoli e di gruppi, come ad esempio Archizoom e Superstudio, trovarono modo di esprimersi e quindi di diffondersi, nel clima specialissimo di Agliana (località che ospita la fabbrica di Poltronova), dove non si stava a sottilizzare troppo sulla convenienza e opportunità o meno di sostenere quelle irrituali operazioni.

Pier Carlo Santini
Storico dell'arte, autore del libro "Facendo mobili con..." (1977)

Poltronova è la "fabbrica radicale". Poltronova costituisce un luogo storico, ancora vivo, dove molti di noi continuano a sentirsi a casa propria; dove la gloriosa e lunga vicenda del design italiano, prima di assurgere alla gloria degli altari, ha avuto inizio, tra le rane e le canne...

Andrea Branzi
Archizoom Associati