Poltronova

Radical Iconic Italian Design

Follow Us

SUPERONDA DRESSING

«Quando Roberta ci ha chiesto di dare un nuovo vestito alla cinquantenne Superonda ho provato un senso di allegria e di festa. Una richiesta che riunisce gli Archizoom di allora in un colloquio collettivo e rinnova il ricordo del gioco-lavoro-racconto di cinquant’anni fa. Una richiesta assai più interessante di stanche reminiscenze che a volte leggiamo.

Tra i cinquant’anni passati da quei giorni che insieme abbiamo pensato, raccontato e fatto, tante cose son successe.
Una di queste è che Lucia se n’è andata e allora tocca a me intuire quello che a lei sarebbe piaciuto: aveva tale libertà e fantasia che questo è impossibile oltre che impropio. Allora ho scelto una traccia, la più allegra e anche più seria che è rimasta. Sono le cuciture che pazientemente e con dedizione ha usato per costruire gli abiti progettati e realizzati a partire dal ’72.
Quelle cuciture colorate non sono un decoro, ma la costruzione, il paradigma dell’architettura. E così, tra uno sberleffo alla moda e un omaggio alla materia che ci veste, si dedica a produrre abiti con tessuti austeri, tagliati e montati con rigore come i mattoni di un edificio di Mies van der Rohe. Produce abiti per dimostrare al mondo che si può fare a meno della moda e soprattutto – da madre e da femmina – vestire i figli, gli amici e i figli degli amici con le proprie mani.
E quelle cuciture forti, colorate, allegre e raffinate sono la traccia che racconta come è costruito un oggetto.
E noi altri cinque (eravamo in sei) divertiti e affascinati da questo imprevisto ulteriore atto di invenzione e di dedizione progettuale accettavamo e partecipavamo con quel piglio entusiasta che ci distingueva. Certo che ognuno di noi vedeva qualcosa di diverso in quel progetto, ma la ricchezza di quel momento era proprio la curiosità nei confronti dell’altro e del suo lavoro; nella capacità di appropriarci delle tracce dell’altro e di raccontare al mondo che si può vivere e progettare ritrovando un senso al fare materiale.»

 

Per richiedere un preventivo, scrivi al seguente indirizzo email:
info@poltronova.it